IMG_6131_edited_edited.jpg
Itinerari

Come arrivare in capanna

In automobile

Da Arbedo sino in capanna percorrendo 16 km di strada patriziale carrozzabile (barriera 5.- entrata, 5.-uscita), oppure da Roveredo GR la strada è percorribile in auto fino alla galleria, in seguito la strada non è carrozzabile.

A piedi

La capanna si può raggiungere a piedi dai Monti Laura, dal Motto della Croce, dai Monti di Paudo, dai Monti di Ravecchia, da Arbedo lungo la valle di Arbedo, dalla Valle Morobbia partendo da Carena o da Melirolo, dall’Italia passando dal San Jorio. Tutti gli itinerari sono ben marcati e di piacevole percorrenza. In inverno la si può raggiungere con le racchette o le pelli di foca. La capanna è il punto di partenza per bellissime ascensioni:

Corno del Gesero 2’227 m; Cicogne 2’200 m; Cima di Cugn 2’237 m; Marmontana 2’309 m.
Meta ambita per le gite in rampichino ed il percorso nord walking presente in quota.

In MTB

Una gita per biker tecnicamente esperti. Da Bellinzona passando per Arbedo si continua fino a Roveredo. Qui inizia la lunga salita che porta al Monte Laura. Dopo 1500 metri di dislivello si arriva alla galleria del Corno di Gesero. Dopo altri 130 metri, dall’altra parte della galleria, si apre un nuovo stupendo panorama in direzione del Piano di Magadino. Seguendo un bel sentiero d’alpe si oltrepassa l’Alpe di Gesero e si arriva al Motto d’Arbino, dove inizia una discesa tecnicamente difficile. Splendida soprattutto la vista da Bellinzona fino al Lago Maggiore. Nella parte inferiore il sentiero è fissato con grosse lastre di pietra. Poi si svolta in una strada stretta e si scende a Bellinzona.
Itinerario per la capanna Gesero con partenza da Carena:

Carena (958) – Dosso di Carena (1’400) – Alpe di Croveggia (1’547) – Alpe di Gesero (1’706) – cap. Gesero (1’774) . Ritorno per la medesima via d’ascesa.

Siti e applicazioni utili

Itinerari per escursioni ad anello

Vi proponiamo alcune escursioni ad anello fattibili anche in giornata, che permettono di salire da una parte e scendere dall’altra, questo rende l’escursione piú variata e permette di visitare due luoghi diversi.

Paudo – Piandolce (capanna) – Gesero – Carena (Bus):

3 + 2 ore

Melirolo – Piandolce (capanna) – Gesero – Carena:

3 + 2 ore

Carena – Gesero – Biscia – S. Jorio – Giggio – Carena:

2,5 + 3,5 ore

Carena – Gesero – Biscia – Alpe Giumello – Carena:

2,5 + 3,5 ore

Monti di Ravecchia – Motto della Croce – Gesero – Carena (Bus):

3 + 2 ore

Laura – A. di Cadin – Cima di Cugn – S. Jorio – Gesero – Laura (o Carena):

5 + 2 ore

Nota: i tempi previsti sono indicativi

Itinerario ideale per le escursioni a piedi o con le racchette da neve d’inverno.

Si arriva a Carena dall’autostrada uscita Bellinzona Sud, direzione Giubiasco, e poi verso la Valle Morobbia. Un ampio posteggio all’inizio del paese facilita la preparazione per la scarpinata. Inoltrandosi fra le case, si arriva alla casa doganale. Da qui si sale l’acciottolato seguendo i segni biancorossi che portano al bacino. Salendo, si arriva al dosso di Carena e attraverso betulle e faggi si raggiunge l’Alpe di Croveggia sul sentiero delle quattro fontane. Dall’Alpe si gode una splendida vista verso il piano. Continuando a salire, si passa fra gli abeti sopra l’Alpe Pisciarotondo, arrivando sul pianoro che porta alla capanna che si situa leggermente nascosta fra un boschetto sopra l’Alpe di Gesero.

Fonte: http://www.viverelamontagna.ch/wp/magazine/?p=4248